NO ALLA ROTAZIONE SE SI INVITANO TUTTI I MANIFESTANTI INTERESSE

L’applicazione del principio di rotazione nell’ambito dei contratti sotto soglia comunitaria ha creato molteplici perplessità e resistenze nell’ambito degli appalti pubblici e per questo è stata spesso oggetto di sentenze da parte della Giustizia Amministrativa. Lo scorso 8 novembre il Consiglio di Stato con la sentenza 7414/2021 è nuovamente intervenuto sul tema per confermare una…

REQUISITI DI PARTECIPAZIONE: PER SODDISFARE I SERVIZI ANALOGHI NON È NECESSARIO AVER SVOLTO SERVIZI IDENTICI

I Giudici di Palazzo Spada sono tornati di recente sulla questione servizi analoghi/servizi identici al fine di soddisfare i requisiti di capacità tecnico professionale ex articolo 83 del Codice dei Contratti Pubblici. Spesso accade infatti che nel bando sia richiesto come requisito di partecipazione di aver svolto o aver conseguito un determinato fatturato svolgendo servizi…

ANTICIPAZIONE DEL PREZZO: OBBLIGATORIA FINO AL 20%, FACOLTATIVA FINO AL 30%

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile è intervenuto con proprio parere per porre fine ai dubbi in merito all’obbligatorietà o facoltatività dell’anticipazione del prezzo dei contratti pubblici a favore dell’appaltatore. In particolare il Parere MIMS n. 923 del 05.11.2021 ha chiarito che l’anticipazione del prezzo è dovuta almeno nella misura del 20% mentre…

DIVIETO DI FRAZIONAMENTO ARTIFICIOSO SOPRATTUTTO PER L’AFFIDAMENTO DIRETTO CHE È ISTITUTO ECCEZIONALE

Il frazionamento degli appalti pubblici e il rinnovo tacito e reiterato degli stessi rappresentano problematiche applicative frequenti. Sul punto è intervenuta la DELIBERA n. 628 dell’8 settembre 2021 dell’ANAC nell’ambito della valutazione dell’operato di un Comune. L’Autorità ha ribadito il divieto di frazionare i contratti d’appalto al fine di mantenerli al di sotto degli importi…

LA TUTELA DEI SEGRETI TECNICI COMMERCIALI CONTENUTI NELL’OFFERTA TECNICA

Recentemente la giurisprudenza si sta sempre più frequentemente pronunciando sull’annosa questione del bilanciamento tra diritto all’accesso agli atti e diritto alla riservatezza sui segreti tecnico-commerciali. È bene premettere che l’istituto dell’accesso agli atti ha le seguenti fonti normative: articolo 21 della direttiva 2014/24/UE, articolo 39 della direttiva 2014/25/UE e articolo 28 della direttiva 2014/23/UE, a…