Il TAR Bari sull’IMMODIFICABILITÀ dei punteggi tecnici espressi dalla Commissione

Capita, purtroppo non così eccezionalmente, che una volta assegnati i punteggi tecnici dalla Commissione giudicatrice, a seguito di reclami dei concorrenti o su impulso del RUP, tali punteggi vengano successivamente rivisitati dalla Commissione stessa e modificati. Il TAR Bari, con sentenza n. 513/2022 del 15 aprile 2022 si occupa proprio di questa fattispecie, sottolineando che…

Le REFERENZE BANCARIE non necessitano di particolari forme sacramentali

Le “idonee referenze bancarie” sono una delle modalità di comprova dei requisiti di capacità economica e finanziaria, previste dall’Allegato XVII del Codice dei Contratti Pubblici. Talvolta i disciplinari di gara richiedono contenuti particolari e specifici per le referenze bancarie, magari collegati agli importi del contratto da affidare. Ma ciò è legittimo? A tale quesito ha…

SÌ del Consiglio di Stato ad appalti riservati alle Cooperative Sociali anche sopra soglia

Il Consiglio di Stato riconosce piena legittimità alla scelta della stazione appaltante di riservare ex art. 112 del D.Lgs. 50/2016 la partecipazione alle cooperative sociali per un appalto sopra soglia comunitaria, avente ad oggetto i servizi di raccolta rifiuti e igiene urbana, qualificato come servizio pubblico locale. Il caso di specie ha riguardato un appalto…

IL MIMS CHIARISCE DA QUANDO DECORRONO I TERMINI DEROGATORI DI DURATA MASSIMA DEL PROCEDIMENTO

Come noto la Legge 120/2020 di conversione del Decreto Semplificazioni, prorogata al 30 giugno 2023 nella sua gran parte dalla Legge 108/2021, ha previsto dei termini massimi entro i quali addivenire all’aggiudicazione o all’individuazione definitiva del contraente. Ma in concreto qual è l’atto da cui decorrono tali termini? E quale quello in cui si concludono?…