MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER SUPERARE IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE

L’applicazione del principio di rotazione nell’ambito dei contratti sotto soglia comunitaria ha creato non poche difficoltà agli operatori economici operanti nel mondo degli appalti, in quanto pone vincoli al re-invito dell’appaltatore uscente ma anche delle altre imprese precedentemente invitate. Nel Gennaio 2020 è però intervenuta nella discussione sull’applicazione di tale principio una nuova posizione del…

NOVITÀ IN MATERIA DI RITENUTE D’ACCONTO NEGLI APPALTI – VIGILANZA DELLA COMMITTENTE SULL’IMPRESA

IL DL 124/2019 – detto “decreto fiscale” – convertito con la Legge 157/2019, ha introdotto alcune novità in materia di appalti pubblici e una di queste è una nuova misura di contrasto alla somministrazione illecita di manodopera con nuovi obblighi in fase di esecuzione per le stazioni appaltanti (richiesta ricevuta versamento ritenute d’acconto) e per…

TERMINI MINIMI DI FISSAZIONE DELLA DATA DI SCADENZA DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE

Ogni procedura di gara ha evidentemente un termine unico di scadenza per la presentazione delle offerte, uguale per tutti i concorrenti. Ciò in quanto i termini stabiliti per presentare un’offerta devono essere sufficienti per consentire agli operatori economici di procedere ad una valutazione pertinente e di elaborare adeguatamente la propria offerta, in assoluta parità di…

SOPRALLUOGHI “DI GRUPPO”, QUESITI FIRMATI E COMPATIBILITA’ COL PRINCIPIO DI SEGRETEZZA DEI PARTECIPANTI

Agli operatori economici che frequentemente partecipano alle procedure ad evidenza pubblica sarà probabilmente capitato di effettuare dei sopralluoghi insieme ad altre imprese interessate o di leggere nomi di altre imprese nei chiarimenti pubblicati dalla Stazione Appaltante, avendo pertanto preventiva conoscenza dei possibili concorrenti alla gara. Ma ciò è compatibile col principio di segretezza dei partecipanti?

IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NEGLI AFFIDAMENTI SOTTOSOGLIA ALLA LUCE DELLE RECENTI POSIZIONI DELLA GIURISPRUDENZA E ALL’ALBA DELLO SBLOCCA CANTIERI

L’obbligo del rispetto del principio di rotazione per gli affidamenti sotto soglia comunitaria è fissato dall’articolo 36 del D.Lgs. 50/2016 ed è finalizzato ad evitare la formazione di rendite di posizione a favore di alcuni operatori economici in violazione del principio di concorrenza. Inoltre è volto a favorire la distribuzione delle opportunità degli operatori economici,…

DECRETO SBLOCCA CANTIERI: COME CAMBIA LA DISCIPLINA DELL’OFFERTA ANORMALMENTE BASSA QUANDO IL CRITERIO E’ QUELLO DELL’OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU’ VANTAGGIOSA

Il decreto legge 18 aprile 2019, n. 32 detto Decreto Sblocca Cantieri, in vigore dal 19 aprile 2019, ha introdotto col suo articolo 1 una serie di modifiche all’attuale D.Lgs. 50/2016 (Codice dei Contratti Pubblici). Una di queste riguarda il comma 3 dell’artico 97 del D.Lgs. 50/2016 che disciplina in particolare la presunzione di anomalia…